img

Torino: gli studenti occupano i binari, caos e ritardi a Porta Nuova

Doveva essere il mercoledì nero degli automobilisti, ma ai disagi per il traficco si è aggiunto il caos alla stazione ferroviaria di Porta Nuova.  Gli studenti che questa mattina sono scesi in piazza a Torino per protestare contro la riforma Gelmini nella giornata internazionale di mobilitazione per il diritto allo studio, hanno occupato i binari della stazione e non sembrano intenzionati ad andarsene.

Il corteo degli studenti, che stamani era partito da piazza Arbarello, a un certo punto si è diviso: alcuni si sono fermati nell’atrio della stazione ferroviaria, mentre altri hanno proseguito per le strade che conducono all’università. Numerosi i convogli che non sono partiti, così come quelli che non hanno potuto raggiungere la stazione. Per limitare i disagi alcuni treni sono stati fatti fermare in altre stazioni, Torino Lingotto, Torino Porta Susa e Collegno. I ritardi per ora dei treni variano tra i 60 e i 120 minuti.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo