img_big

Lucifero ci farà toccare i 40 gradi e i torinesi sperano nei temporali

Contadini e allevatori si dovranno rassegnare ad un caldo sempre più torrido e secco, specie nelle zone dell’alessandrino e dell’astigiano, almeno fino alla fine della settimana. «Aria seccata da venti di caduta e sacche di umidità», secondo gli esperti del portale 3BMeteo.com, faranno il resto nelle Langhe. Il fiume Po è sceso in media di almeno sette metri e un caldo simile non si ricorda dal 2003. I residenti in montagna, in città e pianura, invece, saranno accontentati dalle prime piogge, «temporali anche molto forti», solo intorno a venerdì. Mercoledì, infatti, Lucifero darà un pochino di tregua iniziando dalla cima delle Alpi. Sotto la Mole ci si rassegni, invece, ad una media tra i 34 e i 36 gradi centigradi, con picchi di afa non indifferenti e punte massime nella percezione del calore di 40 gradi nel cuore della città, fino alla fine della prossima settimana. Il peggio, però, arriverà in Valle di Susa nei prossimi giorni, in montagna lo zero termico salirà oltre 4.600/4.700 metri, con ondate di calore impressionati: 31 gradi centigradi. Sui monti si patirà davvero un caldo infernale.

Questo, in sintesi, il bollettino meteo dei prossimi giorni secondo gli esperti del portale e il meteorologo Edoardo Ferrara. «Le categorie più esposte al rischio sono le solite, i bambini, specie quelli molto piccoli, insieme agli anziani», che non dovrebbero uscire od esporsi al sole nelle ore centrali della giornata. Il rischio, infatti, oltre a quello di trovarsi disidratati in pochi minuti e dover correre alla ricerca di un riparo o semplicemente di un po’ d’acqua, è di collassare e svenire.

«L’unico consiglio utile in questi casi è di bere molta acqua e tenerla sempre a portata di mano». Sconsigliato persino l’utilizzo dell’automobile nel traffico cittadino, per quanto questo possa essere limitato. Le automobili potrebbero diventare dei veri e propri forni in pochi istanti, raggiungendo temperature superiori ai 36 gradi e portare la percezione del calore fino a punte di 40.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo