Foto di repertorio
Cronaca
Prognosi di tre giorni

Torino, vigile aggredito su un bus da passeggero con la mascherina non posizionata bene

Il dispositivo di protezione era legato al collo, quando al 38enne sono state chieste le generalità ha assalito l’agente: denunciato

Quando ha fatto notare a un passeggero che aveva la mascherina legata al collo e che questa non copriva naso e bocca, in contraddizione con le disposizioni anti-Covid, questi lo ha aggredito e gli ha strappato a sua volta la mascherina dal viso.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, protagonista un agente della polizia municipale di Torino in servizio presso l’ottava sezione e un 38enne, di nazionalità italiana, che è stato denunciato a piede libero per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il vigile era salito a bordo del mezzo pubblico assieme a personale del Gtt proprio per verificare il rispetto delle ordinanze in materia. Alla richiesta delle generalità, il 38enne lo ha assalito costringendolo alle cure del pronto soccorso del Cto: la prognosi è di tre giorni.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo