Detenuto in prigione (foto Depositphotos)
News
Al Lorusso e Cutugno

Torino, tragedia in carcere: detenuto si uccide per evitare il rimpatrio

Marocchino si è tolto la vita inalando del gas da alcune bombolette per poi infilare la testa in un sacchetto di plastica

Pur di evitare il rimpatrio ha preferito togliersi la vita. Ieri sera (venerdì 31 gennaio) un detenuto di origini marocchine, che tra pochi giorni sarebbe stato espulso dall’Italia per far ritorno nel suo Paese, si è ucciso nel carcere Lorusso e Cutugno di Torino. Secondo quanto ricostruito, l’uomo, di 40 anni, ha inalato del gas da alcune bombolette per poi infilare la testa in un sacchetto di plastica.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo