polizia auto
News
Preso in via D’Arborea

Torino, tradito dalla medaglietta del cane: giovane rapinatore in manette

Straniero approfitta di un momento di distrazione della titolare di un negozio di corso Agnelli per rovistare nella sua borsa. Inutile il tentativo di fuga in bus

Il tutto si è svolto in pochi istanti. Intorno alle 9:30, la titolare di un negozio di calzature di corso Agnelli, a Torino, ha aperto il suo punto vendita. Poi, dopo aver appoggiato la borsa dietro il bancone, è uscita per alzare le altre serrande.

In questo breve lasso di tempo, un giovane straniero si è introdotto nel negozio ed è stato sorpreso dalla commerciante mentre rovistava nella sua borsa. Il ladro è quindi scappato, spintonando la malcapitata vittima.

LA FUGA IN BUS.

Rincorso fino in via Tripoli da un runner che conosceva la titolare del negozio, il malvivente si è visto costretto a salire su un autobus della linea 62 diretto in centro. Nel frattempo, la vittima si era già rivolta agli agenti del commissariato San Secondo che sono riusciti a localizzare la posizione del pullman.

I poliziotti hanno fermato il bus in via D’Arborea con a bordo l’uomo che poco prima si era impossessato di 150 euro e di un ciondolo metallico per cani, custodito nel portafogli della vittima. Il ritrovamento della medaglietta, con inciso il nome del cane scomparso della negoziante, ha fatto scattare l’arresto per rapina.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo