(foto di repertorio)
Cronaca
VIA GARIBALDI

Torino, torna a perseguitare la commessa: ‘lo stalker del centro’ finisce di nuovo in carcere

Ha ripetutamente ignorato il divieto di avvicinamento alla vittima

Era stato scarcerato lo scorso mese di giugno, dopo gravi e sistematici episodi di stalking nei confronti di una commessa di un negozio in centro città. L’uomo, seppur sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento alla vittima per un periodo di 3 anni, aveva continuato dopo la sua scarcerazione a presentarsi nuovamente davanti al negozio dove la donna lavora, nella centralissima via Garibaldi.

Un comportamento, quello dello stalker, che aveva causato nella donna uno stato di ansia e paura, tanto da indurla a modificare il suo modo di vivere. Appostamenti, richieste inopportune, tentativi di avvicinamento e intimidazioni: in ragione di tali comportamenti, la Procura di Torino ha messo lo scorso 3 settembre un’ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti dell’uomo. Immediatamente, alla ricezione del provvedimento, i poliziotti del Commissariato Centro si sono recati nell’appartamento dello stalker, per la notifica dell’atto e la sua contestuale traduzione in carcere.

LEGGI ANCHE:

Rischia un’overdose a due anni e il giudice la toglie ai genitori

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo