prostituzione
News
IL FATTO

Torino, soldi e sesso in cambio del silenzio: così un 58enne ricattava una prostituta

La donna, che lavora in una mensa aziendale, aveva deciso di ‘arrotondare’ lo stipendio per mantenere i suoi due figli

Continue minacce a una prostituta, che lo hanno infine portato dietro le sbarre. Protagonista un 58enne torinese: ad arrestarlo, la settimana scorsa, i carabinieri di Nichelino. L’uomo pretendeva dalla vittima soldi e favori sessuali, altrimenti avrebbe rivelato la sua attività al datore di lavoro.

IL FATTO
La donna lavora in una mensa aziendale e aveva deciso di ‘arrotondare’ lo stipendio per mantenere i suoi due figli. Poi si è imbattuta nel 58enne che ha iniziato a ricattarla. Dopo aver ceduto alle sue richieste, l’uomo ha preteso sempre di più fino a quando la vittima non ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri che lo hanno arrestato per estorsione.

+++ ULTERIORI INFORMAZIONI NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo