Torino (foto Depositphotos)
Cronaca
IL FATTO

Torino, si “lancia” sulle vetture in transito per truffare automobilisti e chiedere risarcimento: fermato

L’uomo, 44enne italiano, è stato deferito: voleva fingere un infortunio per poi chiedere denaro agli ignari passanti coinvolti

Si appostava sotto i porticati, spesso nei pressi di via Bonafous a Torino, e attendeva il passaggio delle vetture per “lanciarsi” contro di esse e fingere un infortunio causato dall’incidente. L’obiettivo era arrivare a truffare gli ignari automobilisti con richieste di denaro come “risarcimento”.

L’ultimo episodio in ordine di tempo negli scorsi giorni, quando un automobilista sente un colpo provenire dalla parte posteriore del veicolo. L’uomo accosta nel tentativo di comprendere quanto successo e gli si avvicina immediatamente il soggetto, 44enne italiano. La conversazione tra i due durerà il tempo di poche battute: la vista della pattuglia del commissariato Dora Vanchiglia, chiamata da una cittadina in precedenza, mette in fuga il malvivente, fermato in seguito dagli agenti.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo