CONTROLLI ANTIDROGA

Torino, scampa al rimpatrio e si mette a spacciare: arrestato

In manette un marocchino di 27 anni beccato ai giardini pubblici di via Como con un panetto di hashish

Gli agenti del commissariato Barriera Milano di Torino hanno arrestato uno spacciatore, che ‘operava’ nei giardini pubblici di via Como. Accortosi della presenza della polizia, il pusher, un 27enne di nazionalità marocchina con numerosi precedenti, ha spintonato un agente nel tentativo di scappare.

L’inseguimento a piedi si è concluso in via Bologna: lo straniero ha opposto resistenza, ma alla fine è stato ammanettato. In tasca aveva un panetto di hashish.

DOVEVA ESSERE RIMPATRIATO.

Lo scorso 29 novembre il marocchino era rimasto ferito in un incidente stradale mentre veniva trasportato all’aeroporto di Malpensa per essere rimpatriato. Per via delle lesioni riportate, non poteva essere trattenuto presso il Cpr, pertanto gli era stato intimato di lasciare l’Italia.

Subito il processo per direttissimo finirà al Cpr in quanto la sua ‘attività di pusher’ e la resistenza opposta alla polizia hanno dimostrato che le ferite riportate sono compatibili con il regime di trattenimento.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single