(foto depositphotos)
News
I DETTAGLI

Torino. Rapine, aggressioni ed evasioni dai domiciliari: 4 arresti e 8 denunce

Il bilancio delle operazioni di controllo dei carabinieri nel fine settimana. Multato titolare di un “home restaurant” privo di autorizzazioni

Quattro arresti, otto denunce. E’ il bilancio delle operazioni di controllo dei carabinieri di Torino, eseguite nel fine settimana. Tra i reati contestati rapine, aggressioni ed evasioni dai domiciliari.

ALPIGNANO: ARRESTATO 21ENNE PER RAPINA
Nella nottata gli agenti hanno arrestato un 21enne gambiano per rapina. Il giovane ha tentato infatti di rubare il cellulare dalle mani di una donna di 51 anni, usando la forza per farlo. Dopo la segnalazione ai carabinieri il malvivente si è rifugiato all’interno del CAS, ma è stato ritrovato e ammanettato poco dopo. La vittima ha solo riportato lievi escoriazioni, guaribili in 5 giorni.

EVADONO DAI DOMICLIARI, TRE FERMATI
Nella serata di sabato, invece, i militari hanno rintracciato ed arrestato per evasione tre uomini sottoposti alla detenzione domiciliare. Si tratta di un 51enne italiano, nel quartiere Mirafiori, un 40enne in corso Regio Parco che deve scontare 3 mesi di reclusione ed un 54enne a Volpiano.

LITIGI E AGGRESSIONI, 5 DENUNCE
Nella stessa serata, a Leinì, i carabinieri, con l’ausilio della polizia locale, hanno fermato e denunciato tre ragazzi, tra i 23 e i 24 anni, che, a causa di un alterco scaturito per futili motivi, hanno litigato in strada. Nella circostanza uno dei tre, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un martello, posto sotto sequestro.

AGLIE’, PICCHIANO E RAPINANO 15ENNE: DENUNCIATI
Ieri sera, nell’area del Luna Park di Agliè, due 17enni, incensurati, hanno picchiato e rapinato un 15enne, rubandogli una collana in oro. Dopo la richiesta di aiuto al 112 da parte del ragazzo rapinato, i carabinieri hanno individuato e rintracciato i due aggressori. La collana è stata recuperata e restituita al proprietario, mentre i due 17enni sono stati denunciati.

RISTORANTE IN CASA SENZA AUTORIZZAZIONI, MULTATO TITOLARE
Ad Ala di Stura, infine, i militari della Stazione di Ceres, in collaborazione con il personale dell’Asl to4 Ciriè, hanno sanzionato per 3mila euro un titolare di un “home restaurant”. L’uomo, all’ interno del suo appartamento, esercitava attività di ristorazione sprovvisto delle necessarie autorizzazioni sanitarie.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo