(foto di repertorio)
News
CONTROLLI

Torino, fermato con 5mila euro nascosti nelle suole delle scarpe: spacciatore arrestato

Inutile il suo tentativo di fingersi minorenne

Pusher fermato con 5mila euro nascosti nelle suole delle scarpe. E’ successo, martedì sera, a Torino. Quando ha visto la volante della polizia, in via Barbania, lo spacciatore, originario del Senegal, si è subito disfatto di un fazzoletto bianco, all’interno del quale gli agenti del commissariato Barriera Milano hanno trovato 10 frammenti di crack e 440 euro in contanti. Ma non erano le uniche banconote possedute dal ragazzo. Gli agenti hanno infatti trovato altri 5.000 euro nascosti all’interno delle suole delle sue scarpe.

Dai messaggi sui cellulari sono emerse diverse conversazioni dalle quali si evinceva chiaramente la sua “professione”. Il pusher, prima di essere fermato dalla polizia, stava per consegnare a un cliente 10 dosi al prezzo di 400 euro.

Il giovane si è finto sin da subito minorenne. Dagli accertamenti effettuati è emerso che circa un anno e mezzo fa era stato sottoposto al protocollo Baldelli, ovvero ad accertamenti sanitari che consentono di individuare una fascia di età compatibile con la persona, ed era stato refertato con un’età compresa tra 17 e 19 anni. All’epoca dei fatti, per reati simili, poiché ritenuto minore d’età, era stato sottoposto alla custodia cautelare minorile. Oggi, maggiorenne, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e falsa attestazione delle proprie generalità.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo