carabinieri_arresto
Cronaca
Denunciati per tentata truffa aggravata

DA TORINO A PISTOIA. Finti carabinieri in trasferta, ma la truffa non riesce: in due nei guai

Nel mirino dei balordi un operaio 38enne e due pensionati, che hanno subito chiamato il 112

Dalla provincia di Torino a Sambuca Pistoiese per cercare di raggranellare soldi e gioielli. La truffa dei finti carabinieri in trasferta, però, non è riuscita. Indossati giacche a vento di foggia militare e cappellini da baseball recanti la scritta “carabinieri”, un 32enne e un 21enne hanno provato a raggirare un operaio di 38 anni, un pensionato di 80 anni e una pensionata 69enne. “Siamo stati incaricati di effettuare controlli su denaro e gioielli”, questa la scusa utilizzata per provare a intrufolarsi nelle abitazioni delle loro prede.

DENUNCIATI. Nessuno, per fortuna, è cascato nella trappola tesa dai falsi carabinieri. Le potenziali vittime non solo non hanno acconsentito alle richieste dei due, ma hanno anche chiamato subito il 112. Una volta rintracciati dai (veri) carabinieri, i due, entrambi con precedenti, si sono beccati una denuncia per tentata truffa aggravata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo