E' successo nel quartiere Aurora

Torino, picchia la moglie e la caccia di casa insieme al figlio piccolo: arrestato

Trentasettenne marocchino in manette per maltrattamenti in famiglia

Dopo aver aggredito la moglie colpendola al viso e lanciandole contro bottiglie, sedie e addirittura una bicicletta, l’ha cacciata di casa insieme al figlio piccolo. E’ successo nel quartiere Aurora di Torino, dove un 37enne marocchino è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

E’ stata la donna (che non aveva le chiavi dell’alloggio) a rivolgersi alla polizia: agli agenti ha raccontato che da tempo era costretta a subire violenze psicologiche e fisiche spesso anche in presenza del figlio. Inoltre era prigioniera in casa: poteva uscire solo se in compagnia del marito. Il suo incubo è finito.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single