(foto di repertorio)
News
E’ successo a San Salvario

Torino, pazzo di gelosia picchia la compagna: arrestato

La donna aveva la giacca leggermente aperta e lui ha perso la testa

Ha chiesto disperatamente aiuto alla polizia, dopo essere stata picchiata da un uomo. E’ successo sabato pomeriggio nel quartiere San Salvario di Torino. Vittima una donna extracomunitaria sulla trentina: gli agenti della squadra volante hanno subito fermato un sudamericano che inveiva contro di lei con fare aggressivo.

Grazie alla testimonianza di due persone è stato possibile ricostruire la dinamica dei fatti: il sudamericano si trovava in un locale a bere da circa un’ora con amici quando era stato raggiunto dalla compagna che gli aveva chiesto una cortesia.

Alla vista della donna con la giacca parzialmente aperta, l’uomo, in preda ad uno scatto di gelosia, ha perso la testa.

Stanca delle ripetute vessazioni e aggressioni subite, la donna ha preso il cellulare per chiamare la polizia, ma lui le ha sottratto il telefono colpendola ripetutamente alle braccia e alle gambe per renderla inerme.

Dei passanti hanno telefonato al 112 per segnalare l’accaduto. Da controlli effettuati a carico dell’uomo è emerso che la prima denuncia nei suoi confronti per maltrattamenti risaliva al 2017, nel 2018 era poi seguito un arresto e l’ammonimento del questore ad astenersi da qualsiasi atteggiamento violento nei confronti della compagna e dei suoi prossimi congiunti.

Nonostante le misure e restrizioni adottate, il comportamento dell’uomo nel tempo non è migliorato. La fidanzata lo ha sempre perdonato, credendo di poter intraprendere di nuovo la relazione con lui, a fronte di promesse mai mantenute. L’uomo è stato ammanettato per maltrattamenti in famiglia e rapina.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo