polizia
News
‘PROGETTO MEDUSA’

Torino, parrucche e finte identità per truffare gli anziani: 3 arresti [VIDEO]

In manette due uomini e una donna, tutti italiani: l’ultimo colpo a casa di una pensionata, derubata dei suoi gioielli

Nell’ambito del ‘progetto Medusa’, volto a salvaguardare gli anziani, due uomini e una donna – tutti italiani – sono stati arrestati nei giorni scorsi a Torino dalla polizia.

Dopo aver conquistato la fiducia di una pensionata, i tre erano riusciti a rubare i gioielli che la donna custodiva in casa. Ma, questa volta, sono stati acciuffati.

La polizia ha accertato che i malviventi, per entrare nelle grazie delle vittime prescelte, si fingevano di volta in volta persone appartenenti alla loro parrocchia, delegati della banca o delle poste incaricati di cambiare il bancomat e il relativo pin o rappresentanti di aziende telefoniche, del gas o dell’energia elettrica, cui spettava il compito di comunicare agli utenti la possibilità di ricevere dei rimborsi di natura economica.

Non solo, i tre, sempre ben vestiti per evitare di essere riconosciuti, si avvalevano anche dell’utilizzo di parrucche e variavano spesso le auto con cui si spostavano per compiere le truffe.

Grazie al progetto Medusa, a partire dallo scorso anno sono state arrestate 17 persone, 10 quelle denunciate.

IL VIDEO: 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo