Kevin Bonifazi
Sport
L’anno scorso votato miglior Under 21 della Serie B

Torino, parla Bonifazi: “Un onore essere tornato qui, darò il massimo”

Le parole del giovanissimo ex Spal: “Bello tornare a casa, ho tanta voglia di migliorare. Mi ispiro a Sergio Ramos”

Nonostante l’interessamento nei suoi confronti di top club come lo Zenit, ha scelto di tornare al Torino, la squadra in cui è cresciuto. E dove ora, dopo la promozione con la Spal dell’anno scorso, spera di consacrarsi. Kevin Bonifazi è uno dei nomi nuovi della squadra di Mihajlovic. Miglior Under 21 di Serie B, già convocato dal CT Ventura per uno stage in Nazionale, potrebbe partire titolare nell’amichevole di domani in Austria contro gli inglesi dell’ Huddersfield Town, squadra tornata in Premier League dopo 45 anni. Il tecnico potrebbe infatti sceglierlo per sostituire il brasiliano Lyanco, l’altro volto nuovo della retroguardia granata, rientrato a Torino per un attacco febbrile.

LE DICHIARAZIONI DEL GIOCATORE
“Per me è un onore essere tornato al Toro – sono le parole di Bonifazi al sito del club nel ritiro di Stans – l’anno scorso sono passato dalla Lega Pro alla Serie B, ora salgo di un’ulteriore gradino ma sono pronto a farlo, dando il massimo”. Marcatore fisico, dotato di buona personalità, Bonifazi si ispira a Sergio Ramos. “Devo migliorare in molte cose – ammette – a 21 anni c’è molto da fare, anche dal punto di vista tattico, ho voglia di imparare”. In queste settimane Mihajlovic lo ha spesso torchiato e la concorrenza con i compagni di reparto, dove il tecnico aspetta pure qualche rinforzo, è forte. “Tra noi c’è grande competizione, ma fuori dal campo – rivela – si è creato un bellissimo rapporto di amicizia personale”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo