Lo striscione delle Mascherine Tricolori
News
La protesta in pieno centro la scorsa notte

Torino, nuova provocazione delle Mascherine Tricolori: “Zona gialla, commercianti in rosso”

Affisso striscione contro le politiche del governo che “stanno sempre più affossando le attività italiane”

Questa notte le Mascherine Tricolori sono tornate in azione affiggendo uno striscione provocatorio, in pieno centro a Torino, con scritto “zona gialla, commercianti in rosso“, a rimarcare le continue politiche del governo che stanno sempre più affossando le attività italiane.

COMMERCIANTI IN ROSSO
“Mentre il governo continua a preoccuparsi solo di cambiare i colori alle regioni, limitando nuovamente le libertà dei cittadini e le aperture delle attività, i commercianti l’unico colore che vedono è il rosso, quello della loro situazione economica” spiegano le Mascherine Tricolori in un comunicato. “Non si rendono conto – proseguono – che i pochi aiuti economici non sono e non saranno mai sufficienti a colmare le ingenti perdite economiche subite in seguito alle chiusure forzate”.

LE ATTIVITA’ AL COLLASSO
“Ci sono attività, come quella dedicata al fitness o alla ristorazione, che sono ormai al collasso e non possono più permettersi di star chiuse o di lavorare saltuariamente. Di questo passo – conclude la nota – non sarà il virus a ucciderci, ma questo governo di incapaci!”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo