IL FATTO

Torino, nuova protesta degli studenti contro l’apertura di Burger King: ferito un poliziotto [VIDEO]

Ancora una volta tensioni durante la manifestazione per dire no al fast food nella palazzina Aldo Moro dell’Università degli Studi di Torino. Arrestato uno degli aggressori

Tornano a manifestare gli studenti del movimento ‘Noi restiamo’ contro l’apertura di Burger King nella palazzina Aldo Moro dell’Università degli Studi di Torino.

E’ la terza protesta messa in atto dagli studenti, sempre di giovedì. “Se non hanno mense che mangino cheesburger. Fuori i privati dall’università” si legge sullo striscione che apre il corteo, formato da circa cento ragazzi. L’area è presidiata dalle forze dell’ordine. “Forza sbirri, fateci passare” è il coro intonato dai manifestanti.

FERITO UN POLIZIOTTO.

Ancora una volta si sono registrati attimi di tensione, con un caposquadra del reparto mobile della polizia che è stato ferito da un gruppo di manifestanti in via Sant’Ottavio all’angolo con via Po, vicino a Palazzo Nuovo.

Trasportato al Cto, ha riportato una frattura all’omero e una lussazione alla spalla destra giudicate guaribili in 40 giorni. In manette è finito uno degli aggressori, che fa parte del centro sociale Askatasuna.

VIDEO 1:

VIDEO 2:

VIDEO 3 (POLIZIOTTO FERITO):

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single