Depositphotos
Cronaca
CORSO GIULIO CESARE

Torino, non ha i soldi per pagare la corsa e prende a pugni il tassista

Aveva provato a pagare con la carta del reddito di cittadinanza, ma non aveva più soldi e ha perso la testa

Tassista aggredito a Torino. E’ successo lunedì pomeriggio, quando gli agenti del commissariato Madonna di Campagna si sono recati in un minimarket di corso Giulio Cesare per sedare una lite. Una volta riappacificate le parti coinvolte, dal lato opposto della strada un tassista ha richiamato l’attenzione della pattuglia, riferendo di essere in difficoltà con un cliente.

La situazione è precipitata nel giro di pochi secondi: infatti il cliente, un italiano di 40 anni, ha iniziato a prendere a pugni il malcapitato tassista. I poliziotti sono intervenuti subito, li hanno separati: l’aggressore era ubriaco ed è stato fatto accomodare nell’auto di servizio.

Il tassista ha poi raccontato di aver ricevuto una chiamata dalla centrale per una corsa che partiva da via Camillo Benso ad Alpignano. Giunto sul posto, il cliente ha chiesto di raggiungere corso Giulio Cesare, angolo corso Palermo.

Arrivati a destinazione, il passeggero gli ha consegnato un bancomat per il reddito di cittadinanza, per pagare i 32 euro della corsa. Ma era priva di credito, così il 40enne ha cercato di allontanarsi prima di assalire il tassiste che rivendicava il suo compenso.

L’uomo è stato denunciato per lesioni, interruzione di pubblico servizio e insolvenza fraudolenta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo