Polizia (foto depositphotos)
Cronaca
BARRIERA MILANO

Torino. Nasconde droga di ogni genere in casa: fermato e portato in carcere

L’uomo era già colpito da un ordine di reclusione: è stato nuovamente deferito per spaccio e ricettazione

Detenzione di droga ai fini di spaccio e ricettazione: gli agenti del commissariato Barriera Milano hanno condotto in carcere un 37enne originario del San Salvador, già colpito da tale ordine.

E’ accaduto lo scorso mercoledì, quando i poliziotti sono intervenuti presso gli uffici dell’Immigrazione in corso Verona per controllare un soggetto colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Brescia. Sottoposto a controllo, il 37enne è risultato avere numerosi precedenti di Polizia. Al fine di dare compimento all’ordine in atto, i poliziotti intimano al trentasettenne di recarsi presso la propria abitazione per recuperare gli effetti personali, ma l’uomo si rifiuta, non ritenendolo, a suo dire, necessario. Intuito che il reo avrebbe desistito dal dichiarare spontaneamente il suo domicilio, lo perquisiscono, rinvenendo nelle tasche la chiave di un’automobile ed un mazzo di chiavi.

L’uomo riferisce di un appartamento di proprietà in Spagna, luogo dove sarebbe parcheggiata anche l’auto. Non ritenendo attendibile la versione fornita, gli agenti ricordano di averlo notato poco prima in zona, accanto al veicolo in questione. Dopo una serie di accertamenti, risalgono alla dimora del reo, poco lontano rispetto alla vettura parcheggiata. L’alloggio viene perquisito, trovando al suo interno oltre 300 grammi di cristalli di anfetamina, 150 grammi di metadone, privo di etichettatura, circa 80 grammi di cocaina, 60 grammi di oppio e 30 grammi di marijuana. Inoltre, sono stati rinvenuti 3 bilancini di precisione e 1800 euro in contanti.

Deferito per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione, è stato tradotto presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo