Depositphotos
Cronaca
Nei pressi del mercato di via Porpora

Torino, lotta all’abusivismo: i civich sequestrano 245 chili di noci

Multa di 2.582 euro all’ambulante, privo di autorizzazioni

Maxi sequestro di noci a Torino nell’ambito della lotta all’abusivismo. E’ successo ieri mattina, quando gli agenti della polizia municipale, al rientro dal servizio di spunta sul mercato di via Porpora, si sono imbattuti in un banchetto improvvisato poco lontano dall’area mercatale, all’angolo tra corso Vercelli e via Boccherini.

Sul banco, gestito da un italiano di 32 anni, erano accatastati diversi sacchi di noci in confezioni da 2,5 chilogrammi. I civich, insospettiti dall’anomala posizione in cui il banco era posizionato, si sono fermati e hanno accertato che il venditore era privo dei permessi necessari e stava pertanto esercitando la vendita in maniera abusiva.

I vigili hanno così provveduto a porre sotto sequestro amministrativo 98 sacchi di noci preconfezionate (corrispondenti a 245 chilogrammi), peraltro prive di ogni scadenza o provenienza.

Il venditore è stato sanzionato per un totale di 2.582 euro.

Gli agenti hanno conferito la merce sequestrata nello stabilimento di Amiat preposto alla distruzione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo