(foto depositphotos)
Cronaca
Comando Provinciale di Torino

Torino, litigi in famiglia e in strada: 7 arresti in 3 giorni

Per tutte le vittime è stato applicato il codice rosso

Nel quartiere Cenisia, alle 5 del 30 aprile, una gazzella del nucleo radiomobile è intervenuta in un appartamento, dove un italiano di 39 anni, già noto alle forze dell’ordine, si è reso responsabile di violenze nei confronti della convivente incinta, minacciandola e allontanandola da casa. La donna ha rifiutato le cure mediche. I militari dell’Arma le hanno indicato le modalità di accesso ai centri antiviolenza.

La notte successiva, a Inverso Pinasca, i Carabinieri della Stazione di Fenestrelle hanno arrestato un uomo di 58 anni poiché per futili motivi ha colpito alle spalle l’anziana madre con un bastone da passeggio. A seguito delle indagini, è emerso che i maltrattamenti duravano da circa tre mesi.

Un uomo di 40 anni, questa notte, a Moncalieri, è stato arrestato dopo aver minacciato di morte il padre in seguito ad un litigio.

All’alba di oggi, infine, nella periferia nord di Torino, precisamente tra corso Novara e corso Vercelli, cinque gazzelle sono dovute intervenire per sedare una violenta rissa in strada tra due rumeni, un maliano ed un senegalese, tutti pregiudicati e di età compresa tra 23 e 34 anni. Nel corso della perquisizione personale sono state rinvenute nelle loro disponibilità piccole dosi di cocaina, marijuana e hashish.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo