matrimonio-saltato
Cronaca
All’inizio l’accusa era di circonvenzione di incapace, poi modificata in appropriazione indebita

Torino, lascia lo sposo prima del matrimonio ma tiene auto e 28mila euro

Una 50enne di Mirafiori Sud è stata assolta stamane in Tribunale a Torino

Un matrimonio andato in frantumi prima del tempo. Aveva regalato alla sua promessa sposa un’automobile e 28mila euro, poi lei si è tirata indietro senza restituirgli nulla.

E’ la storia di un mancato sposo di 76 anni. I due erano vicini di casa e avevano avuto una relazione nei primi mesi del 2014.

Poi corteggiamenti, regali e la promessa di andare sull’altare, salvo poi ripensarci in extremis. La donna è stata difesa dall’avvocato Stefano Gubernati, che ha dichiarato. “Inizialmente le è stata mossa l’accusa di circonvenzione di incapace, poi si è accertato che l’uomo era capace di intendere e di volere”.

L’accusa è stata così modificata in appropriazione indebita, ma questa mattina in Tribunale a Torino la 50enne, residente a Mirafiori Sud, è stata definitivamente assolta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo