Polizia (foto depositphotos)
Cronaca
Gli agenti di polizia hanno appurato che l’alloggio presentava potenziali pericoli

Torino, lascia il figlio solo in casa: denunciata

Il piccolo era riuscito a uscire da un appartamento di uno stabile di via Sacchi, finendo sul pianerottolo

Lo scorso venerdì, un inquilino di uno stabile di via Sacchi a Torino, uscendo di casa intorno alle 6.45, si è accorto della presenza sul pianerottolo di un bimbo che stava piangendo. L’uomo, insieme a un’altra inquilina, si è preso cura del bambino e ha chiamato la polizia.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato San Secondo, ai quali è stato indicato l’appartamento della famiglia del bambino, di quattro anni d’età. I poliziotti hanno riscontrato che la porta d’ingresso, semiaperta, era legata dall’interno con delle stringhe, cosa che però non aveva impedito al piccolo di uscire dall’abitazione, nella quale non era presente nessuno.

I poliziotti hanno inoltre riscontrato che la casa presentava dei potenziali pericoli per il bambino, come sedie posizionate nei pressi di finestre. La madre, di origine senegalese, verrà rintracciata più tardi, quando giungerà nell’alloggio poco prima delle 8.30, venendo poi denunciata per abbandono di minore o persona incapace.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo