Durante il controllo sono state identificate 60 persone

Torino, la polizia arriva in via Montanaro e scatta il fuggi fuggi: in 2 denunciati [LE FOTO]

Scoperto un marocchino che aveva manomesso il contatore per rubare l'energia elettrica. Fermato anche un giovane gambiano che ha inutilmente tentato di disfarsi della droga

Missione sicurezza. Ieri sera, gli agenti del commissariato Barriera Milano, coadiuvati dai colleghi del Reparto prevenzione crimine Piemonte e dalle unità cinofile, hanno passato al setaccio edifici e locali commerciali ubicati nel tratto di via Montanaro che va da via Baltea a via Scarlatti, a Torino.

Non appena i poliziotti sono giunti sul posto, numerosi extracomunitari che stazionavano in strada si sono allontanati. Uno di essi, un gambiano di 22 anni che fuggiva in direzione di via Baltea, ha tentato di disfarsi di due involucri avvolti con del cellophane, gettandoli sotto i bidoni dell’immondizia.

Gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a recuperare gli involucri, contenenti 9 grammi di marijuana e 5,5 grammi di hashish.  Il giovane è stato denunciato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Poco dopo, è stato sottoposto a controllo sospetto l’abitazione dove risiede un marocchino: durante la perquisizione dell’alloggio, è stato notato un cavo elettrico anomalo fuoriuscire dall’interruttore del contatore, che lo manteneva sulla posizione attiva. Intervenuta sul posto una squadra della Ireti, è stata accertata la manomissione del contatore e il collegamento fraudolento dello stesso, di fatto bypassato con un allaccio diretto sulla rete comune esterna. L’uomo è stato denunciato per furto aggravato.

Complessivamente, le persone identificate durante il controllo sono 60, 2 i denunciati.

loop-single