questore torino Ciarambino ok
Cronaca
LA NUOVA SFIDA

Torino, il questore Ciarambino si presenta [VIDEO]

Sessant’anni, pugliese di origine, arriva da Genova

Vincenzo Ciarambino è il nuovo questore di Torino (subentra a Giuseppe De Matteis). Sessant’anni, pugliese di origine, sposato con tre figli. La sua famiglia risiede nelle vicinanze di Venezia, dove ha trascorso 15 anni. “Metà alla Squadra Mobile e l’altra alla Digos”. Poi, agli inizi, del 2004, il trasferimento a Bologna, in qualità di capo della Digos. Quindi Varese, Genova, e l’inizio di un nuovo percorso nel capoluogo piemontese.

LA SCHEDA

Nato a Foggia il 31 agosto 1961.

Laureato in Giurisprudenza entra in Polizia il 26 Settembre 1988 e, dopo il corso di formazione, viene assegnato alla Questura di Venezia il 3 luglio 1989 come Vice Commissario della Polizia di Stato. Qui svolge le mansioni di funzionario addetto alla Digos, all’Ufficio di Gabinetto e alla Squadra Mobile.

Dal Luglio 1993 ricopre il ruolo di Vice Dirigente della Squadra Mobile e, dal 1 Settembre 1997, di Vice Dirigente della Digos di cui, nel giugno del 1998, diviene Dirigente reggente.

Nel Gennaio 2004, trasferito presso la Questura di Bologna, e promosso a Primo Dirigente della Polizia di Stato, ha rivestito il ruolo di Dirigente della Digos.

Nominato Vicario del Questore, dall’agosto 2009 al mese di ottobre 2011, a Varese e successivamente, fino al giugno 2014, a Genova con analoghe funzioni.

Promosso Dirigente Superiore della Polizia di Stato nel Consiglio di Amministrazione del Giugno 2014, viene assegnato all’Ufficio Centrale Ispettivo a Roma.

Con decorrenza 1 Novembre 2014 è nominato Questore della Provincia di Lucca e, successivamente, l’11 Aprile 2016 Questore della Provincia di Brescia.

Dal 26 marzo 2019 è Questore della Provincia di Genova.

Il 20 maggio 2019 viene nominato Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza.

Il 20 ottobre 2021 assume l’incarico di Questore della Provincia di Torino.

LE PRIME PAROLE DEL QUESTORE CIARAMBINO:

LEGGI ANCHE:

No al vaccino e niente tampone: sospesi oltre 300 autisti del Gtt

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo