IL FATTO

Torino, giardiniere pusher coltiva droga bio in casa: arrestato [FOTO E VIDEO]

Ventisettenne beccato in un parco a spacciare: nel suo appartamento trovati anche 13mila euro in contanti

Nella giornata di martedì i carabinieri della stazione di Torino Barriera Piacenza hanno arrestato un giardiniere italiano di 27 anni, per detenzione e produzione di marijuana. Le manette sono scattate in seguito ai controlli eseguiti nei parchi collinari e, in particolare, al parco Cascina Bert. Il giovane era appostato nei pressi della propria auto e il suo atteggiamento ha subito insospettito i militari dell’Arma. E’ quindi scattata la perquisizione: addosso aveva diverse dosi di hashish e 700 euro in contanti di piccolo taglio.

IL VIDEO

Nella sua macchina i carabinieri hanno poi trovato alcune bustine vuote con tracce di marijuana. La successiva perquisizione a casa ha permesso di sequestrare 240 grammi di hashish, 100 grammi di marijuana, alcune piante in coltivazione, 13.000 euro ritenuti provento dell’attività illecita e tutto il necessario per la coltivazione delle infiorescenze e foglie di marijuana. Con queste ultime attrezzature, complice anche la qualificazione professionale acquisita quale giardiniere, aveva tappezzato la propria abitazione a Pino Torinese, dimostrando assoluta perizia nella produzione della droga.

 

loop-single