(foto depositphotos)
Cronaca
QUARTIERE LUCENTO

Torino, ex dipendente si tiene le chiavi del negozio e lo deruba con amici: arrestati in quattro

I malviventi, tutti tra i 19 e i 26 anni, avevano con loro merce per 3mila euro. Due arresti anche a Mirafiori e Barriera Milano

Furto in un negozio di via Sansovino, quartiere Lucento: i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato quattro persone tra i 19 e i 26 anni a Torino.

COLTI SUL FATTO, RUBATA MERCE PER 3MILA EURO
E’ accaduto durante un controllo della zona, quando una pattuglia di servizio ha notato la serranda del locale leggermente abbassata. In quel momento sono usciti due ragazzi, poi scappati: gli agenti sono entrati nella struttura e hanno fermato gli altri due, ancora dentro. I complici in fuga sono poi tornati indietro su invito degli altri due, che li hanno contattati telefonicamente. Con loro avevano merce per 3mila euro, tra canne da pesca, mulinelli vari e 109 esche.

UNO DEI QUATTRO LAVORAVA IN QUEL NEGOZIO
Ideatore del furto è stato uno dei quattro, che circa un anno e mezzo fa aveva fatto un periodo di prova proprio in quel negozio ed in quello di Alpignano della stessa catena. Il proprietario ha rivelato agli agenti che da tempo non riusciva a trovare le chiavi: a tenerle nascoste, infatti, era proprio il malvivente, che si era poi procurato un doppione di queste e dell’altra struttura.

ALTRI DUE ARRESTI PER FURTO E RAPINA
I carabinieri hanno inoltre arrestato altre due persone per furto e rapina nell’ambito dei recenti controlli. Il primo nel quartiere Mirafiori: in manette un 20enne marocchino che ha provato a rubare con la forza la borsetta ad una signora ferma in via Sanremo. Rincorso da alcuni passanti, è stato poi fermato da una pattuglia durante la sua fuga. L’altro episodio, invece, è accaduto nel quartiere Barriera Milano: protagonista un 45enne, arrestato per una tentata rapina ai danni di una prostituta che ha minacciato con un coltello dopo aver consumato un rapporto sessuale in un appartamento.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo