Una pantera della polizia
News
Secondo gli investigatori, non si tratterebbe di un raid contro il sindacato

Torino, esplode una bomba carta nei pressi della Fiom: danneggiata una Mercedes

L’ordigno era stato posizionato sul cofano di un’auto parcheggiata in via Sagra di San Michele. Non si registrano feriti

Paura nella notte a Torino, quando in via Sagra di San Michele, proprio nelle vicinanze della sede della Fiom-Cgil, è esplosa una bomba carta. L’ordigno era stato collocato sul cofano di una Mercedes, danneggiata in seguito alla deflagrazione. Non si registrano feriti.

LE INDAGINI.

In queste ore la Digos sta cercando di fare luce sulla vicenda e, soprattutto, sta provando a esaminare ogni dettaglio per individuare gli autori del gesto. Sarebbe da escludere la pista del raid nei confronti del sindacato: per gli investigatori, infatti, sarebbe solo una coincidenza.

GLI ULTIMI SVILUPPI.

La bomba carta potrebbe essere indirizzata alla proprietaria della Mercedes. Un atto intimidatorio nei confronti di una donna del quartiere.

Le forze dell’ordine, infatti, hanno visionato i filmati delle telecamere di sorveglianza dell’edificio e si vede un uomo incappucciato piazzare l’ordigno sul cofano dell’auto prima di scappare a bordo di un altro veicolo. Le indagini proseguono.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo