castellitto
Spettacolo
TESTA A TESTA IN TV

Torino è protagonista: il generale Castellitto sfida il colosso Gf Vip

La stagione delle fiction di Raiuno inizierà l’11 settembre proprio dalla mini serie dedicata ad Alberto Dalla Chiesa realizzata lo scorso anno anche sotto la Mole e a Savigliano

Il quarantennale dell’omicidio a Palermo del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa cade sabato 3 settembre, ma solo qualche giorno dopo Raiuno manderà in onda la prima grande fiction della stagione, intitolata “Il nostro Generale” e interpretata con intensità da Sergio CastellittoSaranno quattro serate, domenica 11, lunedì 12, domenica 18 e lunedì 19 settembre: in quest’ultima la serie diretta dall’astigiano Lucio Pellegrini e dal torinese Andrea Jublin (girata in varie parti d’Italia tra cui Torino) avrà il difficile compito di sfidare in prima serata la puntata iniziale della nuova stagione del Grande Fratello Vip su Canale 5.

Una sfida quasi impossibile se la trasmissione condotta da Alfonso Signorini confermerà i numeri dello scorso anno: la finale ha ottenuto il 26,1 per cento di share, ma nei 183 giorni di durata della trasmissione si sono registrati picchi del 54,6 per cento e una media eccellente del 20,1 per cento, davvero notevole per un evento così lungo. Non si conosce ancora per intero il cast che affollerà la casa, ma tra i nomi già fatti ci sono l’ex di Belen Antonino Spinalbanese, Ginevra Lamborghini (sorella di Elettra), Giovanni Ciacci, primo concorrente ufficiale, e la rapper di origini ispano-marocchine per anni attiva e residente a Torino Chadia Rodriguez anche sul suo nome nelle ultime ore pare ci sia qualche dubbio. Lo scorso anno balzò agli onori della cronaca perché fu indagata durante l’inchiesta per la banda dello spray.

È noto invece il cast della fiction “Il nostro Generale”: al fianco di Castellitto vanno citati almeno Antonio Folletto e Teresa Saponangelo, rilanciata da “È stata la mano di dio” di Paolo Sorrentino, oltre all’orgoglio locale Viola Sartoretto, vista sulla Rai in “Non uccidere”. La serie è stata girata con la volontà dichiarata di inserirsi nel solco della cinematografia civile italiana: Dalla Chiesa con il suo comportamento è stato esemplare, un difensore della legalità coerente fino alla fine. Realizzata anche grazie al sostegno di Film Commission Torino Piemonte, “Il nostro Generale” dopo le riprese a Roma e Palermo a febbraio 2022 è stata girata sul nostro territorio: per tre settimane la troupe ha lavorato in varie zone del centro di Torino (compreso un giorno intero nel comune di Savigliano) per realizzare molte delle scene in esterna che ricostruiscono gli ultimi dieci anni di vita del protagonista. Numerose sono state le figure professionali piemontesi impegnate sul set: oltre a Viola Sartoretto nel cast, ruoli di spicco hanno avuto l’ispettrice di produzione Arianna Trono e i location manager Elena Gnisci e Davide Spina, ma si contano anche circa 400 figurazioni e una decina di ruoli minori scelti tra attori e attrici locali.

“Il nostro Generale” contro il Grande Fratello Vip sarà solo la prima sfida della lunga stagione tv che vedrà fronteggiarsi Rai e Mediaset: che vinca il migliore.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo