volanti-e-operatore
Cronaca
IL CASO

Torino, derubava le persone sul bus: arrestato

A suo carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio: l’ultimo arresto risale ad appena un mese fa, per furto con destrezza

E’ stato sottoposto a fermo per ricettazione e denunciato per aver rifiutato di fornire le proprie generalità e per resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino marocchino senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale.

E’ accaduto lunedì pomeriggio: l’uomo è stato notato da alcuni agenti in borghese mentre, alla fermata del bus, si muoveva con fare sospetto vicino ad alcune ragazze, guardando specificatamente all’interno delle loro borse. All’arrivo dell’autobus, l’uomo è salito a bordo, seguito dagli agenti; ne è ridisceso poco dopo, forse considerato l’esiguo numero di passeggeri.

Fermato per un controllo, ha manifestato un comportamento aggressivo, spintonando i poliziotti e gridando di non aver fatto nulla di male. Con sé, l’uomo aveva una busta termica contenente un telefonino spento, del quale rivendicava la proprietà. In realtà, quel cellulare era stato rubato poche ore prima ad una settantenne a bordo del tram 4 proprio nei pressi della stazione Porta Nuova. Inoltre, anche il telefonino in uso al soggetto era di provenienza furtiva. L’uomo non aveva con sé i documenti e si è rifiutato di dare le proprie generalità agli operatori. Dai successivi riscontri dattiloscopici sono emersi a suo carico numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio: l’ultimo arresto risale ad appena un mese fa, per furto con destrezza.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo