Depositphotos
Sport
L’ANNUNCIO DI VAGNATI

Torino, Brekalo shock: «Non vuole più restare»

Una voce era arrivata dalla Germania, «Brekalo non vuole restare». Una voce confermata ieri ufficialmente dal dt granata Vagnati a Toro Channel: «Abbiamo dovuto declinare la nostra opzione sull’acquisto definitivo del calciatore – ha detto l’uomo mercato -. Abbiamo avuto, personalmente, più di un meeting col giocatore, con l’agente e col padre. Da qualche mese ci ha comunicato che il suo desiderio era quello di non continuare con noi. C’è rammarico: Brekalo ha fatto bene, ha avuto un inizio importante, domenica ha fatto una grande giocata a Verona. Purtroppo siamo rimasti delusi, avevamo tutta la voglia di investire su un trasferimento importante per riscattarlo dal Wolfsburg. Il presidente era pronto a fare un investimento importante, dopo il Verona abbiamo parlato ancora col ragazzo per capire fino all’ultimo se ci fosse la possibilità di continuare insieme. Però ha una sua idea precisa e rispettabile ma al Torino voglio gente col fuoco dentro, che voglia sudare per questi colori, che voglia portarli in alto. Chi non ci crede veramente, nei momenti di difficoltà dà sempre qualche problematica. Meglio continuare sulla via di chi ritiene il Torino la prima scelta».

Intanto Gleison Bremer ha rotto il silenzio. E come ormai buona parte di atleti e calciatori lo fa attraverso i social network. Ieri il brasiliano ha tracciato un piccolo personale bilancio stagionale. «Sfortunatamente – ha scritto l’ex Santos su Instagram – la mia stagione è finita prima del previsto, ma sono sicuro di aver dato il massimo in ogni allenamento, in ogni partita. È stata la mia stagione migliore ma sono sicuro che riuscirà ad evolvere ancora di più nelle prossime». Un bilancio personale, dicevamo. Perché Bremer non fa nessun cenno al Toro. Evidentemente c’è ancora tempo per i ringraziamenti, visto che l’addio del centrale difensivo – conteso dalle big di mezza Europa – è ormai dato per scontato. Talmente per scontato che la società – Vagnati a gennaio si era mosso per prendere dal Frosinone Federico Gatti, poi finito alla Juventus – è già da tempo a caccia di un sostituto. Ivan Juric, soprattutto dopo l’ultima prestazione a Verona, ha promosso a pieni voti David Zima. Ma numericamente non basta. Per questo l’ultimo nome accostato alla società granata è quella di un altro difensore originario della Repubblica ceca: stiamo parlando di David Hancko, difensore di proprietà dello Sparta Praga e della nazionale slovacca, con un passato alla Fiorentina. Classe 1997, il centrale può fare il suo ritorno in Italia per una cifra che si aggira attorno ai 5 milioni di euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo