Fonte: Depositphotos
Cronaca
Il blitz della Squadra Volante

Torino, botte e minacce alla compagna anche davanti ai poliziotti: arrestato

Violenze perpetrate nel tempo: pugni e schiaffi alla donna pure in presenza della figlia minore

Un cittadino italiano di 38 anni è stato arrestato giovedì sera dagli agenti della Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia. L’uomo è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti a offendere e minacce aggravate.

Quando gli agenti sono intervenuti, hanno incontrato la parte lesa in strada dove aveva trovato riparo dopo essere riuscita a divincolarsi dal suo aggressore e a fuggire dall’abitazione. La donna, visibilmente scossa, mostrava segni di una colluttazione sul volto.

Controllando l’abitazione, i poliziotti hanno trovato l’alloggio a soqquadro in tutte le stanze con mobili danneggiati e oggetti rotti per terra. Al suo interno c’era il 38enne, che nel giubbotto indossato occultava due coltelli e uno spray al peperoncino.

Nonostante la presenza dei poliziotti, l’uomo ha continuato a rivolgere minacce alla donna a alla madre. Quando ha visto la sua fidanzata ha anche cercato di scagliarsi contro, evento impedito dai poliziotti nonostante le sue resistenze.

Dal racconto della vittima, è emerso che nella serata il suo compagno l’aveva colpita con pugni e schiaffi, nonostante la presenza della figlia minore e le minorate condizioni di salute della donna. Come narrato, l’uomo non era nuovo a tali condotte.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo