Scontri del 1 maggio a Torino: eseguite 13 misure cautelari (foto di repertorio)
News
Questa sera organizzato anche un corteo antifascista in corso VIttorio

Torino, ansia in vista del comizio di CasaPound. Arrestato un militante di Askatasuna

Il 29enne aveva in casa una bomboletta di gas Cs di fabbricazione tedesca

Operazione della Digos all’alba di questa mattina a Torino. Gli agenti hanno perquisito le abitazioni di alcuni militanti dei centri sociali e di alcuni esponenti di estrema destra.

Il motivo è l’incontro elettorale di questa sera del leader di CasaPound Simone di Stefano.

Il candidato premiare sarà in un hotel di corso Vittorio intorno alle 21. Sarà l’occasione per presentare il programma e i candidati di partito.

Nello stesso momento gli antagonisti hanno organizzato un corteo antifascista nelle vicinanze.

L’OPERAZIONE.  A seguito dell’operazione,  si è proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di L. D., di anni 29, militante del centro sociale “Askatasuna”, con numerosi precedenti di polizia per reati commessi in occasione di manifestazioni pubbliche.

L’uomo deteneva nella propria abitazione una bomboletta di gas CS di fabbricazione tedesca  (gas in uso esclusivo delle Forze Armate e di Polizia) e per tale motivo è stato tratto in arresto ai sensi dell’art. 2 della Legge speciale n. 895/67.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo