PietraViaGermagnano
News
In frantumi il vetro di un mezzo dell’azienda di raccolta rifiuti

Torino: ancora sassi dagli zingari in via Germagnano, ferito un addetto dell’Amiat

Altra aggressione nei pressi del campo abusivo, operatore finisce all’ospedale

Un’altra sassaiola, un altro masso lanciato ad altezza uomo, con i vetri di un mezzo dell’Amiat che vanno in frantumi e un addetto della raccolta rifiuti in ospedale. All’indomani della manifestazione degli operatori che hanno bloccato la strada davanti allo stabilimento per chiedere più sicurezza, in via Germagnano torna il terrore.

E il dito viene di nuovo puntato contro gli zingari del campo nomadi abusivo, che avrebbero sferrato l’ennesimo agguato con le solite modalità. Come mercoledì sera, quando a finire al pronto soccorso era stata una guardia giurata di un istituto di vigilanza.

Il masso, questa sera, verso le 19.30, ha mandato in frantumi i vetri di un mezzo dei netturbini e un operatore è stato colpito a una gamba. Le sue condizioni non sarebbero gravi, ma sarebbe sotto shock. Sul posto, i vigili del nucleo nomadi che, per l’aggressione al vigilante, indagano per tentato omicidio.

Per martedì prossimo il prefetto Saccone, secondo quanto riferito dal gruppo consiliare di maggioranza a Palazzo Civico, ha convocato un tavolo sulla sicurezza dell’area.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo