Fonte: Depositphotos
News
E’ accaduto lo scorso sabato mattina

Torino, aggredisce e rapina 34enne alla fermata del bus: arrestato

Il fuggitivo, 23enne italiano, ha attaccato un bengalese con l’aiuto di un complice sottraendogli 20 euro dal portafoglio

Caos in via Cigna, a Torino, alla fermata del 46: un 23enne italiano con precedenti di polizia ha aggredito, con l’aiuto di un complice, un 34enne bengalese che si trovava fermo in attesa del bus, sottraendogli l’esigua somma di 20 euro dal portafogli. Il delinquente è stato arrestato dopo una breve fuga.

IL COMPLICE E’ RIMASTO IGNOTO
Il malvivente ha approcciato, insieme al complice, il 34enne bengalese prima con la scusa di vendergli dello stupefacente e poi, al suo rifiuto, chiedendogli quanto avesse nel portafogli. Quindi, noncuranti della risposta del giovane che aveva solo pochi spiccioli con sé, lo hanno aggredito, trascinandolo a terra e malmenandolo con calci e pugni. I due sono scappati via con solo una banconota da 20 euro, ma il malcapitato è riuscito a rialzarsi e ad inseguire uno dei due, fermato poi da una pattuglia di poliziotti in borghese in zona, che lo ha arrestato per rapina in concorso con soggetto rimasto ignoto.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo