polizia
News
IL FATTO

Torino, aggredisce poliziotti con calci e pugni: 30enne in manette

Trentenne nigeriano, trovato in possesso di droga e soldi falsi, ha provato a eludere i controlli facendo ricorso alla violenza

Prende a calci e pugni gli agenti con la speranza di farla franca. Ma, alla fine, viene arrestato. E’ successo a Torino, dove un trentenne nigeriano si è scagliato contro alcuni poliziotti del commissariato Barriera Milano che lo avevano fermato per un controllo nei pressi di piazza Ghirlandaio.

L’uomo prima ha provato a scappare entrando in un market, poi, messo alle strette, ha reagito con violenza tentando di disfarsi anche di un ovetto contenente droga che nascondeva negli slip.

Inoltre è stato trovato in possesso di 50 euro false. Lo straniero è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Non solo, è anche stato denunciato per danneggiamento in quanto, nel corso della colluttazione, ha rotto lo schermo del cellulare di un agente.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo