L'ospedale San Giovanni Bosco
Cronaca
Nel suo appartamento trovato un barattolo con 6 grammi di marijuana

Torino, aggredisce la moglie e poi si scaglia contro gli agenti: due vigili in ospedale

Necessario l’intervento di un’altra pattuglia per arginare la furia dell’uomo

Lunedì pomeriggio, su richiesta del 118, una pattuglia della polizia municipale è intervenuta in via Desana, a Torino, perché una donna di nazionalità nigeriana, madre di tre bambini piccoli, era stata colta da malore.

Poco dopo, è giunto sul posto anche il marito della donna, anch’egli nigeriano. L’uomo ha subito aggredito la moglie strattonandola, poi si è scagliato contro gli agenti che tentavano di separarlo dalla donna.

Durante la colluttazione, i civich sono stati scaraventati a terra dall’uomo che, solo grazie all’intervento della pattuglia giunta a supporto, è stato arrestato (e poi messo ai domiciliari) per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.

Successivamente la donna e i bambini sono stati portati all’ospedale Maria Vittoria, mentre i due agenti aggrediti al San Giovanni Bosco: sono stati giudicati guaribili in 3 giorni uno e 14 l’altro.

DROGA IN CASA

Nella casa dell’arrestato gli agenti hanno trovato sul tavolo della cucina un barattolo di vetro contenente circa 6 grammi di marijuana. I ‘civich’, con l’ausilio dell’unità cinofila, hanno poi effettuato un’ispezione accurata dell’appartamento alla ricerca di ulteriori sostanze che, però, ha dato esito negativo.

LEGGI ANCHE:

Torino, scarcerato da poco torna a spacciare: beccato di notte con 9mila euro in contanti

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo