Torino
Economia
TURISMO

Torino adesso usa Instagram per attirare ancora più turisti

Fino a giugno 2023 il Comune promuove la città sul social più famoso tra i giovani

Il nostro centro storico e i quartieri di periferia raccontati attraverso Instagram, grazie a una pagina che può raccogliere ben 27mila fedelissimi online, meglio definiti come “followers”. È l’obiettivo della collaborazione nata tra l’Atl Turismo Torino e Provincia e Igers Torino, profilo Instagram molto seguito e famosissimo tra i giovani torinesi. Lo scopo è offrire spunti di visita a turisti e cittadini, non solo nel più famoso centro ma anche in quei quartieri più periferici che però possono essere custodi di chicche sorprendenti.

Ogni mese fino a giugno 2023 i cosiddetti “@igerstorino” faranno un tour per scoprire luoghi, scorci e quartieri del capoluogo. Il risultato è la realizzazione di 10 caroselli su Instagram, che usciranno una volta al mese in contemporanea sul profilo Instagram di Turismo Torino e Provincia e Instagramers Torino per raccontare con le foto che cosa può fare il visitatore quando giunge per la prima volta in centro nei borghi. Tutti i quartieri della città sono coinvolti nel progetto: Cit Turin, San Donato e Campidoglio; Aurora, Vanchiglia e Regio Parco; Santa Rita, Lingotto e Mirafiori; Borgo Po e San Salvario; Quadrilatero romano, Porta Palazzo, Barriera di Milano e Borgo Dora; Parella e Borgo Vittoria.

«È un progetto in cui crediamo molto in quanto i contenuti sono di qualità, rilevanti e coinvolgenti in linea con la tendenza del visual storytelling che ci permette, grazie a Instagram, di raccontare le storie attraverso le immagini, i video o le animazioni, creando con l’utente-turista un legame emotivo. Stimiamo di raggiungere oltre 90mila persone – sottolinea Marcella Gaspardone, manager di Turismo Torino e Provincia – e di totalizzare circa 8mila interazioni se si considera che il primo dei dieci caroselli pubblicato a settembre scorso con le otto attività da non perdere a Torino ha raggiunto oltre 13mila persone e totalizzato 1105 interazioni».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo