topi atc corso grosseto
News
CORSO GROSSETO

I topi “sfrattano” la famiglia: «In quella casa non viviamo»

Nell’alloggio c’è anche la muffa. Atc: «C’è un guasto da riparare»

«Ho portato tutta la famiglia da mia madre e mio padre. Viviamo in sette in un alloggio con camera e cucina». Marianna B. è appena tornata nel suo appartamento da incubo, ma solo per prendere zaino e diario al figlio. A fatica trattiene le lacrime. Da giovedì scorso, vive dai genitori col marito e i tre figli perché la sua casa, un alloggio Atc di corso Grosseto, è invasa dai topi. Uno è stato catturato l’altra mattina, grazie a delle trappole piazzate un po’ ovunque. Colla, un po’ di formaggio e del topicida, perché i ratti sbucano fuori da tutte le parti.

E così, la casa si è riempita di escrementi animali e gran parte degli effetti personali sono stati ammassati sul balcone. Un incubo che la famiglia aveva già vissuto quattro anni fa e che pensava di aver scacciato per sempre. Sì perché già nel 2016, l’alloggio popolare al piano rialzato si era riempito di topi che scorrazzavano dappertutto.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo