Tir esce di strada sulla Tangenziale di Torino e si ribalta: il conducente era ubriaco
News
Incidente stradale tra Caselle e Borgaro

Tir esce di strada sulla Tangenziale e si ribalta: il conducente era ubriaco

Nella carambola, i detriti del camion hanno colpito un’auto. Fortunatamente nessuno dei passeggeri è rimasto ferito. Il veicolo trasportava materiale cartaceo e viaggiava in direzione Milano-Aosta

Tragedia sventata sulla Tangenziale Nord di Torino: tir esce di strada e si ribalta. Il conducente era ubriaco. E’ successo questo pomeriggio, poco prima delle 16, tra gli svincoli di Caselle Torinese e Borgaro, nel tratto in cui il lungo nastro d’asfalto attraversa il territorio comunale del capoluogo piemontese.

NON CI SONO ALTRI VEICOLI COINVOLTI NELLO SCHIANTO
Secondo quanto accertato dagli uomini della Polstato, accorsi sul posto per i rilievi di rito, il veicolo appartenente ad una ditta di trasporti di Settimo Torinese, è uscito di strada, “abbattendo” il guard rail, senza travolgere alcun altro mezzo fino a capovolgersi nei campi che costeggiano la Tangenziale. Il conducente che in quel momento era al volante del tir, un 42enne di nazionalità romena, era in preda ai fumi dell’alcol quando ha perso il controllo.

IL CAMION SI E’ RIBALTATO SUL FIANCO: TRASPORTAVA MATERIALE CARTACEO
Il veicolo pesante, che a quanto pare trasportava bobine di carta destinate ad una tipografia della zona e marciava in direzione Milano-Aosta, si è schiantato all’altezza dell’area di servizio Stura Sud. Nella rovinosa carambola, i detriti sono anche rimbalzati su un’automobile che passava proprio in quell’istante. Fortunatamente, nessuno dei passeggeri a bordo è rimasto ferito. Per rimuovere il tir e mettere in sicurezza l’area dell’incidente stradale, i tecnici della società Ativa hanno dovuto chiudere al transito la corsia di destra della Tangenziale.

AUTISTA DEL TIR SOTTOPOSTO AD ALCOLTEST: ERA UBRIACO
Soccorso e successivamente sottoposto all’alcoltest dagli agenti della Polizia stradale, l’autista del tir, rimasto incolume e senza alcun graffio, è risultato ubriaco. Il controllo ha infatti evidenziato un livello di 1,49 grammi di alcol per litro nel suo sangue, vale a dire con un tasso superiore di tre volte rispetto al limite di 0,5 previsto dalla legge. Inevitabile a quel punto l’intervento dei poliziotti che hanno provveduto subito a ritiragli la patente. Il 47enne è stato inoltre denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo