La commemorazione al cimitero

Thyssen, Appendino: “Sforzi del governo per ottenere giustizia vadano avanti”

La sindaca di Torino ricorda le vittime del rogo: "Un pensiero a loro e alle famiglie che hanno trasformato il dolore in forza"

Chiara Appendino

Chiara Appendino ricorda le vittime del rogo della Thyssenkrup, avvenuto undici anni fa a Torino, e chiede che sia fatta finalmente giustizia: “Gli sforzi del governo per ottenere giustizia per i nostri concittadini, spendendovi in tutte le sedi necessarie, non cessino”, dice la sindaca di Torino rivolgendosi direttamente al ministro Bonafede. 

“L’attenzione dimostrata quest’anno dall’esecutivo sono certa sarà promessa di un impegno senza quartiere sui temi della sicurezza sul lavoro e, in particolare, alle vicende giudiziarie ancora aperte su quanto avvenuto nella tragedia che oggi ricordiamo”, aggiunge.

“Oggi il pensiero va ad Antonio, Giuseppe, Angelo, Roberto, Rosario, Rocco e Bruno. Va a loro e alle loro madri, alle loro famiglie, ai loro amici che da quel maledetto giorno non hanno fatto altro che battersi per cercare una giustizia che, almeno in Germania, continua ad essere negata. Credo che nessuno possa immaginare il vostro dolore – conclude Appendino – ma tutti possono vedere quanto siate state in grado di trasformare questo dolore in grandissima forza alla ricerca di una giustizia che, siamo certi, dovrà arrivare”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single