(foto: depositphotos)
News
CASTELLAMONTE

Tenta di investire la ex fidanzata. Messo ai domiciliari, evade subito

I carabinieri lo stavano sorvegliando: è stato arrestato

Aveva tentato di investire la ex fidanzata e per questo era stato messo ai domiciliari ma lui è subito evaso. Quali fossero le sue intenzioni è impossibile saperlo, perché i carabinieri avevano saggiamente deciso di tenerlo sotto controllo e quindi lo hanno arrestato prima che potesse fare qualunque cosa.

Andrea P., 32 anni disoccupato residente a Castellamonte, è stato fermato sabato dai carabinieri che lo hanno trovato a passeggiare per le vie della città nonostante non potesse uscire a causa degli arresti domiciliari. La misura cautelare era stata decisa dal giudice di Ivrea, a seguito dei gravi episodi di violenza contro la ex compagna, al termine della loro relazione sentimentale. In un’occasione, l’uomo aveva addirittura cercato di investirla: lei, dopo esser riuscita a schivare l’autovettura, era stata afferrata e trascinata per un braccio, ma per fortuna era riuscita a divincolarsi, facendolo desistere e costringendo l’uomo a darsi alla fuga.

Incurante del provvedimento, il 32enne però è uscito tranquillamente dalla propria abitazione dirigendosi verso il centro della città di Castellamonte. Probabilmente non credeva che i militari dell’Arma, in ragione dei reati commessi ai danni della ex, avessero provveduto a rafforzare i controlli e le misure di sicurezza nei suoi confronti. Questo per evitare ulteriori potenziali situazioni di pericolo. Dopo l’arresto, i carabinieri hanno, quindi, condotto il 32enne alla casa circondariale di Ivrea, sperando che questa volta il giudice decida di lasciarlo lì, in modo da evitare ulteriori rischi per la ex fidanzata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo