rissa_viadinanni
News
Lo scorso 7 settembre ucciso il magrebino Jawad

TENSIONE. Torna la paura in via Di Nanni: rissa sfocia in lancio di bottiglie di vetro

Ancora da capire le cause della lite. Si segnalerebbero anche dei feriti

Torna la paura in via Di Nanni a Torino. Intorno alle 20 si è infatti scatenata una rissa, con susseguente lancio di bottigliate, che avrebbe provocato anche dei feriti.

Sul posto infatti sono intervenuti gli agenti di polizia e gli uomini del 118.

Le cause sono ancora da chiarire, anche se in quel momento nella zona era appena terminato il mercato e si stavano eseguendo le prime pulizie della strada.

Regna quindi la tensione nella zona dopo la rissa, lo scorso 7 settembre, che ha portato alla morte del magrebino Jawad.

Il 34enne fu colpito a morte con i cocci di una bottiglia di vetro. Uno dei colpi gli ha reciso la giugulare portandolo poi al decesso.

Dopo averlo lasciato morto in una pozza di sangue, è stato arrestato Ali Saadani, marocchino di 40 anni pregiudicato, ritenuto responsabile dell’uccisone del magrebino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo