tav-torino-lione
Cronaca
Si esclude una rinuncia al progetto

TAV. La Francia si ferma: “Pensiamo a una pausa sulla Torino-Lione”

Ad affermarlo il segretario di Stato ai trasporti Elizabeth Borne

“Pensiamo a una pausa sulla Torino-Lione”. E quanto annunciato da Elizabeth Borne, segretario di stato francese ai Trasporti.

La conferma si è avuta in un’intervista rilasciata al sito Reporterre, ripresa da diversi siti internet transalpini tra cui 20 Minutes.fr. Secondo la Borne ci sarà da riflettere su alcuni dossier riguardanti varie infrastrutture, tra cui la tav Torino-Lione.

Ma infine precisa, che non si tratta in alcun modo di rinunciare al progetto. “Riesaminiamo le spese e le risorse per non fare più promesse non finanziate – ha proseguito la Borne- precisando che tutte le promesse di rinnovamento delle infrastrutture nei progetti già lanciati che superano i dieci miliardi vanno nuovamente analizzate”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo