E Giachino scrive a Conte: "Ascolti le istanze dei sottoscrittori della petizione"

Tav, la carica delle madamin: “Referendum inutile, sabato capirete il perché” [VIDEO]

Presentato il flash-mob in piazza Castello. Stoccata a Di Maio: "Dedichi un po' di attenzione anche ai manifestanti italiani e non solo a quelli francesi"

Saranno più di 100 i sindaci, del Piemonte e non solo, che sabato 12 gennaio parteciperanno alla manifestazione pro-Tav in piazza Castello. “Il referendum? Non ci sarà bisogno, sabato ascolterete la voce del territorio” afferma Patrizia Ghiazza, una delle madamin del comitato ‘Sì, Torino va avanti’, alla presentazione del flash mob che si terrà nel capoluogo piemontese. “No, non sarà una manifestazione contro il governo ma un’iniziativa per sollecitare l’esecutivo a prendere una decisione in fretta”.

E se l’analisi costi-benefici dovesse bocciare l’opera? “Non sarà certo quella a determinare la bontà di un’opera fondamentale per Torino, la pianura padana e l’Italia”. C’è spazio anche per una stoccata al vicepremier Di Maio: “Dedichi dedichi un po’ di attenzione anche ai manifestanti italiani e non solo a quelli francesi”.

Intanto Mino Giachino scrive al premier Giuseppe Conte: “E’ un grave errore che il governo decida su un’opera importante e strategica come la Tav sulla base di una analisi costi-benefici che sottovaluta i benefici, in termini di sviluppo e di lavoro, che l’opera portera’ al Paese”, dice il leader dell’associazione Si’ Lavoro Si’ Tav.

“Quella di sabato sarà una manifestazione apartitica in cui tutti sono i benvenuti e senza altre finalità che la realizzazione della Tav che serve all’intera pianura padana e al Paese”, continua Giachino. “Sono ben accetti politici, sindaci, presidenti di Regione, ma senza simboli nè fascia tricolore. Cavour, per decidere di realizzare il traforo del Frejus non fece nessuna analisi costi-benefici. Abbiamo dati che dimostrano l’insufficienza dell’analisi del professor Ponti. Lei che è ancora un giovane docente universitario si troverà tra 10 anni a commentare libri di storia economica che contesteranno la scelta del Suo Governo. Ci può convocare quando ritiene”.

IL VIDEO:

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single