ALTA VELOCITA'

Tav, il Senato boccia la mozione del M5S sul no all’opera: via libera a tutte quelle per il sì

Le opposizioni denunciano la spaccatura nel governo, i pentastellati attaccano la Lega accusandola di "inciucio" col Pd. Frediani: "Ora tutti a casa". Le madamin esultano

Tav, bocciata in Senato la mozione del M5S. Approvate quelle favorevoli all'opera.

Bocciata dall’Aula del Senato la mozione del M5S contro la Tav: l’assemblea di palazzo Madama ha approvato, invece, tutte quelle a favorevoli al prosieguo della Torino-Lione. In particolare, con 180 sì,  è passata la mozione del Pd. E con 181 voti a favore, ha incassato il via libera anche quella presentata da Emma Bonino.

PASSANO LE MOZIONI DI FDI E FI
Ok, con 181 si, anche alle mozioni di FdI e Forza Italia (182 voti), entrambe favorevoli al completamento della linea ferroviaria ad alta velocità. Preclusa dal voto la mozione di LeU su Tav (contraria all’opera). I senatori non si sono quindi espressi su questo testo.

L’APPLAUSO TIMIDO DEI “PRO TAV”
Qualche timido applauso da parte dei senatori del Pd e di Forza Italia ha accolto il voto favorevole alla mozioni dei rispettivi gruppi. Accolti praticamente dal silenzio i voti alle altre mozioni.

IL DURO COMMENTO DEL PD
Durissimo il Pd in Aula: “”Questo governo non ha più la maggioranza, questa è la realtà” ha detto la senatrice dem Anna Rossomando, durante la discussione generale. “Il presidente Conte si rechi immediatamente al Quirinale dal Presidente Mattarella per riferire della situazione di crisi che si è creata” ha rimarcato il segrerario del Pd Nicola Zingaretti.

IL M5S DENUNCIA L’INCIUCIO
Le opposizioni hanno denunciato la spaccatura tra pentastellati e leghisti. Il M5S, dal canto suo, ha platealmente accusato il Carroccio, alleato di governo, di “inciucio” con il Pd dopo il sì allʼopera.

FREDIANI: “VI PREGO, TUTTI A CASA”
Duro anche il commento della valsusina Francesca Frediani, consigliere regionale del M5S in Piemonte. “La Lega ha violato platealmente il contratto di governo. Vi prego: tutti a casa e cerchiamo di recuperare il nostro meraviglioso progetto così com’era concepito” ha scritto su Facebook. Il cambiamento culturale richiede tempo, abbiamo dimostrato di saper fare cose ottime per il Paese, ma la Lega ci ha trascinato nel suo baratro di ignoranza e fascismo. E’ l’ultima possibilità per dire basta e ripartire. #RidateciilM5S” ha concluso

LE MADAMIN ESULTANO
“Il voto di oggi mette definitivamente fine alla discussione Sì TAV – No TAV – scrivono le madamin su Facebook -. La linea ferroviaria ad alta velocità fra Torino e Lione si farà nel rispetto dei trattati internazionali e della volontà della grande maggioranza degli italiani. Volontà che è emersa chiaramente nelle tre grandi manifestazioni che abbiamo organizzato nel centro di Torino e che, grazie alla mobilitazione attiva di tanti cittadini, sono servite per dare la spinta decisiva al proseguimento dell’ opera.
Ora si proceda senza i tentennamenti e le incertezze del passato e si porti a termine una infrastruttura così indispensabile per il rilancio di Torino, del Piemonte e di tutta l’Italia. Siamo per tanti Sì, contro la politica dei troppi No che soffocano il futuro del nostro Paese e non danno speranze di lavoro e di benessere ai nostri figli”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single