si tav
Cronaca
Alta velocità

Tav: il fronte del sì torna in piazza. Aumentano le adesioni al flash mob

Si allunga l’elenco dei sindaci che hanno deciso di aderire alla manifestazione di sabato in piazza Castello a Torino

Si allunga l’elenco dei sindaci che hanno deciso di aderire alla manifestazione “Sì Tav” di sabato prossimo, in piazza Castello, a Torino. Nelle ultime ore è arrivata, infatti, anche quella della prima cittadina di Verbania, Silvia Marchionini. “Gli errori nella manovra finanziaria – spiega – si sommano ai continui rinvii sulle scelte per il rilancio delle infrastrutture, a partire dal verdetto sulla Tav. Questo ennesimo rinvio, mette una seria ipoteca su oltre 800 milioni di fondi europei già stanziati”.

UN CENTINAIO I SINDACI COINVOLTI
Sono un centinaio i primi cittadini, di tutti gli schieramenti, che hanno già aderito alla manifestazione “Una trasversalità politica di adesioni – sottolinea il sindaco Marchionini – che testimonia la necessità di contrastare questa scelta del Governo attuale che vuole mettere il Piemonte in un angolo rispetto alle necessarie scelte per migliorare le proprie infrastrutture. C’è la necessità di confermare il Sì alla Tav, che è un Sì al lavoro e alla crescita, per un’opera necessaria e utile al nord e al nostro Paese”.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo