Il cantiere della Tav
News
La constatazione: “Come si fa a dire che la galleria non c’è?”

Tav, Confindustria Piemonte: “Toninelli dovrebbe vergognarsi”

Sopralluogo del presidente Fabio Ravanelli e di un gruppo di imprenditori ai cantieri francesi dell’opera: “Basta con disinformazione e fake news”

Sopralluogo di una delegazione di imprenditori piemontesi al cantiere della Tav di Saint-Martine-La-Porte, in Francia. Il gruppetto, guidato dal presidente regionale di Confindustria Fabio Ravanelli, ha monitorato lo stato di avanzamento dei lavori dell’infrastruttura che collegherà Torino a Lione. 

“Il ministro Toninelli dovrebbe vergognarsi: venga a vedere i cantieri e la smetta di dire che la Tav è una galleria che non c’è”, sbotta senza mezzi termini Ravanelli come riportato dall’Ansa. “Dire che l’opera non esiste è fare disinformazione. In tutto sono già stati scavati 25 chilometri di galleria. Se non ci muoviamo, rischiamo di perdere i fondi”.

Ce n’è anche per chi afferma che l’opera porterebbe disordine e inquinamento nella Val di Susa: “Ripeto: è ora di smetterla con la disinformazione e con le fake news, come quella secondo cui fare la Torino-Lione inquinerebbe”, replica Ravanelli. “Le analisi effettuate hanno dimostrato che in queste montagne non c’è neppure un grammo di amianto. Muoviamoci a fare un’opera fondamentale per l’economia del Paese, altrimenti perdiamo i fondi”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo