traffico tangenziale cq
Cronaca
LA PROTESTA

Tangenziale bloccata da “Io riapro”: «O ci ascoltano o sarà sempre così» [FOTO E VIDEO]

Auto dei commercianti a passo d’uomo per bloccare il traffico. Manifestazioni in tutta Italia

Nella settimana in cui tutto il Piemonte è entrato in zona arancione, non si sono fermate le proteste di quanti giudicano ancora insufficienti le misure anti Covid attualmente in vigore. E’ il caso di una numerosa rappresentanza di commercianti, partite Iva e ristoratori che questa mattina ha bloccato la Tangenziale di Torino in segno di protesta contro le misure anti contagio varate dal governo.

VEICOLI A PASSO D’UOMO, TRAFFICO IN TILT
La manifestazione è scattata quando una trentina, tra auto e veicoli, ha iniziato a procedere a passo d’uomo all’altezza dello svincolo Statale 24 a Collegno, dove si sono registrati i maggiori disagi. Poco dopo l’insolito torpedone ha imboccato lo svincolo del Sito Interporto e da lì, dopo aver invertito la marcia, ha percorso la Tangenziale in direzione nord fermandosi poco prima dello svincolo di Rivoli. Alcune decine di manifestanti si sono fermati anche all’altezza di Pianezza. La manifestazione è poi proseguite fino ad un autogrill.

VEICOLI FERMI IN CODA
L’insolita incedere dei veicoli ha creato non pochi intoppi al traffico con le auto costrette, a loro volta, a procedere lentamente e l’inevitabile formarsi di code di veicoli lunghe chilometri. “Vogliamo chiarezza e tornare a lavorare la sera”, ha spiegato un portavoce degli organizzatori della protesta. “Devono consentirci di riaprire, non possiamo più accontentarci di briciole, occorrono protocolli precisi, che abbiano un senso e ci permettano di lavorare e di vivere” il disperato appello di un altro manifestante. A dir poco chiaro l’obiettivo della protesta: spostare l’attenzione sulle difficoltà in cui si stanno dibattendo alcune delle categorie (tra cui, appunto, le partite Iva) danneggiate dalle chiusure e dalle riaperture a singhiozzo avvenute nel corso dell’ultimo anno.

DIGOS E POLSTRADA SUL POSTO
Sul posto, per monitorare la situazione, sono giunte le pattuglie della Polstrada e alcuni agenti della Digos. Questi ultimi avrebbero identificati alcuni tra i commercianti coinvolti nella protesta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo